Ieri al palazzo del Quirinale il presidente Sergio Mattarella ha incontrato le delegazioni delle rappresentanze e dei gruppi parlamentari più piccoli.
Ecco l’agenda degli incontri previsti nella giornata di oggi, sempre presso il quadrilocale che Mattarella condivide con i tre coinquilini pugliesi Chevin Calogero Di Terlizzi (ventuno anni, di Bitonto), Raffaello Di Bitonto (trentasei anni, di Molfetta) e Gennifer Incrociata Di Molfetta (vent’anni, di Terlizzi), studenti fuorisede iscritti alla facoltà di Scienze delle Comunicazioni di Roma Tre.

Ore 10: sveglia e colazione. Gennifer Incrociata ha scordato di prendere il caffè al Pam. Mattarella le scrive sulla lavagnetta della cucina: “Gennifer, il caffè, porca troia. Sergio”, si prepara una tazza di acqua bollente con tre Ringo e poi va in bagno a fare il grossone e a lavarsi i denti. Nel frattempo si alza quel burlone di Raffaello che cancella dalla lavagnetta la parte “,…caffè, porca…”, si rulla un paglino di Virginia e poi torna a dormire.

Ore 10,20: suona alla porta il primo esponente in programma: la brunetta dei Ricchi e Poveri. Siccome Mattarella senza caffè non riesce a fare il grossone subito, inizia a urlare dal bagno “Qualcuno può andare ad aprire?”. Si alza Gennifer che arriva in cucina e legge la lavagnetta. Segue litigio furioso tra Gennifer e Sergio, con in mezzo la porta a vetri opachi del bagno. La brunetta inizia a spazientirsi e se ne va.

Ore 10,40: suona alla porta il secondo esponente della giornata: il biondo dei Ricchi e Poveri. Gennifer Incrociata ha chiamato il papà che si è fatto mettere in viva voce per poter parlare con Mattarella. Gennifer apre la porta del bagno quel tanto che basta per infilare la mano col telefono. Mattarella dice al signor Di Molfetta che non è stato lui a insultare la figlia e che comunque stamattina ha le consultazioni e non gli viene la popò e quindi anche basta. Il signor Di Molfetta riattacca minaccioso. Gennifer torna a dormire. Il biondo dei Ricchi e Poveri abbandona il pianerottolo e se ne va.

Ore 11,00: Mattarella esce dal bagno non completamente appagato e va ad aprire al terzo esponente in agenda: il baffo dei Ricchi e Poveri a cui offre una tazza di acqua bollente. Il baffo chiede se può andare  a stendersi un po’ sul divano. Mattarella annuisce. Partono ufficialmente le consultazioni.

Ore 11,20: arriva una delegazione di Rai Sport composta da Franco Bragagna, Luca Pisinicca, Stelvio Saltamerenda e Maurizio Colantoni. Mattarella si scusa per il disordine e approfitta per dire che la grafica dei programmi di Rai Sport fa sempre più schifo. Bragagna dice che è colpa di Ivana Vaccari. Ne nasce una rissa verbale tra gli stessi esponenti. Mattarella alza gli occhi come a dire “Che cazzo sono mai andato a dire”.

Ore 11,40: è il momento del rappresentante A.N.I.B. (Associazione Nani in Bikini), che è appunto un nano in bikini di nome Tatìno.

Ore 12: si alza di nuovo Raffaello, va in cucina, dice “Ciao Se’…”, scorreggia fortissimo e poi torna a letto.

Ore 12,40: è il momento della A.C.A.S.A.S. (Associazione Cantanti Arrivati Settimi a Sanremo), rappresentata da Natalino Otto (“Ci ciu cì – cantava un usignol”, 1956), Stefano Sani (“Complimenti”, 1983) e Stefano Picchi (“Generale kamikaze”, 2004).

Ore 13: pausa pranzo, ma in frigo c’è solo uno stracchino aperto e iridescente e un Saikebon Star (nudolini orientali al manzo). Mattarella decide di pranzare con una tazza di acqua bollente e tre Ringo.

Ore 13,04: arriva una delegazione degli ex terzini sinistri dell’Inter capeggiata da Macellari, Pistone e Pasquale. Gresko viene lasciato sul pianerottolo, legato alla ringhiera.

Ore 14,00: il baffo dei Ricchi e Poveri si alza dal divano ed esce. Gresko è ancora lì. Macellari, Pistone e Pasquale si sono calati dal balcone.

Ore 14,10: arrivano Cinzia Petrini e Luana Ravegnini in rappresentanza delle ex vallette di Corrado. Prima di entrare danno una carezza a Gresko.

Ore 14,20: Mattarella sente finalmente arrivare il grossone residuo e si chiude in bagno.

Ore 14,55: Gennifer Incrociata e Raffaello si alzano e si accorgono che Chevin Calogero non dà segni di vita. Si vestono, passano per la cucina ed escono.

Ore 15,15: Mattarella torna in cucina per proseguire le consultazione e trova scritto sulla lavagnetta “Siamo a fare la spesa. Vedi che forse Chevin Calogero è morto. Baci Raff e Genny .

Ore 15,20: arriva quello del gas a far la lettura del contatore. Mattarella non ricorda dove sia. Poi invece lo trova. 1683 è il consumo. Già che c’è si consulta anche con lui.

Ore 16,00: Mauro Serio ed Elisabetta Ferracini.

Ore 16,50: Gabriele D’Amora dei Soerba.

Ore 17: Maria Marea dei Pooh.

Ore 17,30: Sergio Mattarella va ad accertarsi della morte di Chevin Calogero.

Ore 17,35: arriva Beppe Fiorello che dovrà interpretare Chevin Calogero Di Terlizzi in una fiction Rai.

Ore 18: Gresko riesce a liberarsi, fugge, ma viene investito sulla Salaria da un Cambridge elaborato con a bordo Luca Sardella e Cesare Cadeo.Dal microchip sottocutaneo, i vigili intervenuti sul posto risalgono al legittimo proprietario: è Hector Cuper il quale, contattato telefonicamente, dà ordine di sopprimerlo.

Ore 23: arrivano da Terlizzi i genitori di Gennifer Incrociata e mentre il padre gonfia di botte Mattarella, la madre sale lo scatolo con le friselle, i taralli bolliti e la treccia del panificio in via Cialdini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...